03 Dicembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

I GIORNI DELLA MERLA E LA COPPA ITALIA

30-01-2020 06:28 - News Generiche
Fine di gennaio: siamo arrivati ai "giorni della merla".
Il sito della Fossa dei Lupi è tradizionalista e, ogni anno, di questi tempi, ricorda con puntualità che, i giorni 29, 30 e 31 gennaio sono definiti come i "giorni della merla".
Poi, domenica 2 febbraio si festeggerà la Santa Candelora, col rituale proverbio del “dentro o fora”. Dopo di che, arriverà il Primo di Marzo e, chi non avrà scarpe, andrà...scarzo.
Proverbi di altri tempi ma, attenti bene, il mondo è “ciclico”, le “situazioni” – seppure con altri interpreti e sotto altri aspetti – si ripropongono.
E poi, se guardiamo bene, da tante parti nel pianeta, c'è chi va scalzo davvero.
Comunque torniamo ai giorni della merla, quelli che dovrebbero essere i più freddi dell´anno. Sì, dovrebbero, perché, mai come in questo caso, il condizionale ci sta proprio bene.
Il freddo è un optional: è stato un gennaio “tiepido”.
C´è comunque la leggenda, quella della merla, appunto. Ed è questa: "Faceva un gran freddo; i merli allora erano tutti bianchi e la merla continuava a guardare in giro, non sapendo dove andare a posarsi per il freddo che faceva. Finalmente vide un camino fumante e disse al merlo suo compagno: "Guarda quel camino come fuma; entriamo a scaldarci". E lui disse: "Va bene, entriamoci".
I merli entrarono nel camino e ci rimasero tre giorni e tre notti. Passati i tre giorni, la merla guardò fuori, vide che era spuntato nuovamente il sole e disse: "Usciamo".
Ma appena usciti si guardarono e la merla disse al merlo: "Ma guarda come sei diventato nero!".
"Eh, ma anche tu" - rispose il merlo. E da quel giorno i merli sono rimasti tutti neri, con il becco giallo e le zampine gialle, e gli ultimi tre giorni di gennaio, in ricordo di questo avvenimento sono detti i giorni della merla".
La settimana che contempla i giorni della merla è stata dettata dagli appuntamenti di Coppa Italia.
Nel calcio hanno staccato il pass per le semifinali il Milan e l'Inter che affronteranno Juventus e Napoli.
Nel volley di A2 si sono qualificate per la finale di Casalecchio di Reno le due lombarde: Brescia e Bergamo.
I Tucani dell'Atlantide hanno superato per 3-0 Grottazzolina, miitante in A3, che ha comunque fatto la sua bella figura, perdendo i primi due parziali per 28-26.
I marchigiani sono usciti a testa alta dalla manifestazione.
L'Olimpia Bergamo ha invece bissato il successo di pochi giorni prima in campionato, vincendo ancora a Siena, dopo una coinvolgente battaglia al quinto set.
Gli orobici si sono imposti al tie-break per 17-19, compiendo una doppia impresa di grande rilievo.
Questi responsi del campo in giorni difficili per il mondo in cui viviamo, col Coronavirus che preoccupa più di quanto si possa pensare, con lo smog che attanaglia le nostre città, col surriscaldamento del clima e tanto altro ancora. Eh sì, cari amici, come dicevano i nostri nonni, -“è proprio un mondaccio!”.

M.L.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account