29 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

KEMAS LAMIPEL DI LUSSO IN BRIANZA, TRAVOLTO CANTU'

24-01-2022 00:07 - News Generiche
LIBERTAS BRIANZA: Chakravorti, Motzo 12, Copelli 6, Mazza 4, Sette 4, Hanzic 10, Bortolini (L), Princi 2, Frattini 2, Pietroni n.e, Salvador n.e, Rota n.e, Trovò n.e, Moreno (L) n.e. All: Battocchio.
KEMAS LAMIPEL: Acquarone 2, Walla 18, Festi 10, Arasomwan 7, Fedrizzi 13, Colli 5, Pace (L), Ferrini n.e, Caproni n.e, Giovannetti n.e, Menchetti n.e, Sposato (L) n.e, Riccioni n.e. All: Cezar Douglas.
Arbitri: Mesiano e Papadopol.
Successione set: 16-25; 18-25; 19-25.
Battute sbagliate Cantù: 14; Aces: 1; Muri: 4.
Battute sbagliate Lupi: 7; Aces: 2; Muri: 9.
Spettatori: 210.

I “Lupi” replicano in Brianza la netta vittoria di Siena ed espugnano con un secco 3-0 il palasport canturino. Il successo è eloquente ed i punteggi, tutti sotto quota 20, testimoniano la manifesta superiorità biancorossa.
La Kemas Lamipel si prende la rivincita sul team di Battocchio, vittorioso all'andata e nei play-off della scorsa stagione. Stavolta comandano Walla e compagni e Cantù deve prenderne atto, nonostante gli accorgimenti, nel sestetto di partenza.
In regìa c'è il neoacquisto Chakravorti, al centro rientra l'ex Copelli e Motzo parte titolare. La Libertas Brianza assume così il consueto assetto. I “Lupi”, subito concentrati ed in palla, vanno subito forte con una pallavolo spavalda e pulita.
Il sostenuto servizio dei conciari disorienta la ricezione di casa ed i contrattacchi di Fedrizzi e compagni non danno scampo ai brianzoli.
Nel primo set Acquarone e compagni volano dal 12-16 al 14-20 e, per i locali è buio pesto: 16-25.
All'inizio della seconda frazione lo scatenato Fedrizzi è un cecchino al servizio e Cantù sbanda, intimorito dalla veemenza ospite 1-10.
Un nervoso Copelli viene rilevato da Frattini, salvo poi rientrare senza incidere.
Nemmeno Motzo impensierisce i “Lupi” che hanno in Festi un centrale produttivo in attacco, sempre a tempo sugli assist di Acquarone.
Il libero Pace è sempre sicuro ed Arasomwan contribuisce alla performance conciaria.
Stavolta i biancorossi non sciupano niente al servizio ed i frutti si vedono. Il secondo gioco è controllato (5-13 e 12-18), dopo il bruciante inizio che, in pratica, lo mette in cassetta. Anche se i biancoverdi migliorano, seppur lievemente.
Ma non è serata per Mazza e compagni. Capitan Colli e soci sono sempre efficaci al servizio e continui in ricezione ed attacco.
Nel corso della partita ci sono pure gesti di fair play da parte santacrocese, con i tocchi sotto rete che vengono sportivamente riconosciuti.
La seconda frazione si chiude sul 18-25.
Terzo set con un iniziale tentativo canturino (6-2) ma, dal 9-9 in poi, con Fedrizzi protagonista con una frizzante “pipe", la Kemas Lamipel torna a comandare con Walla e lo stesso Fedrizzi in evidenza.
Colli viene costantemente tenuto sotto pressione in seconda linea ma, in generale, tiene bene.
Tutto dice “Lupi” (13-16 e 16-22) per lo scontato 19-25 finale che vale il quinto posto, con due gare da recuperare.

Marco Lepri

Nella foto: il muro santacrocese blocca l'ex Copelli.

Realizzazione siti web www.sitoper.it