07 Febbraio 2023
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA CURVA NON CADRA´ NELLE PROVOCAZIONI

20-11-2007 - News Generiche
Ci stanno provando: ad arte, con malizia, per invidia e per altro ancora perchè la LEZIONE DI STILE di domenica scorsa è stata troppo forte specialmente per coloro che si aspettavano ben altro epilogo a fine gara, in Curva, dopo la secca sconfitta per 0-3 in casa col Crema.
Aspettavano chissà quali plateali reazioni (contestazioni pesanti ecc.) per tornare a sputare veleno sui ragazzi che vanno in Curva a tifare per i "Lupi", per gettare fango (per non usare altri termini) su chi sacrifica il sabato sera per la propria squadra e per un ideale, facendo tardi al capannone per preparare un bello striscione in memoria del povero Gabriele Sandri.
Aspettavano qualsiasi pretesto per puntare il dito, per nascondere le loro "voglie represse" come quella di tifare; perchè a certa gente piacerebbe tifare, cantare, sventolare una bandiera, fare la sciarpata, ma invece resta SCHIAVA di sè stessa e degli altri e allora fà il pottino, i perbenista, il falso snob perchè gli dispiace - a suo modo di vedere - di PASSARE DA BISCHERO davanti ai genitori degli amici, ai conoscenti, agli amici degli amici e così via.
CHI VA IN CURVA SE NE FREGA: urla, tifa, canta, sventola le bandiere, sostiene la squadra, si agita, soffre, patisce, indossa le maglie dei gruppi e va fiero, a giro, con la sciarpa biancorossa o tricolore al collo: uomini e donne.
Chi va in Curva, come quelli della "Fossa", fa i gemellaggi con gli amici di Crema in un momento in cui gli ultras di tutt´Italia sono nell´occhio del ciclone. Ma chi va in Curva al PalaParenti non casca nelle trappole di chi, sul forum, li esorta ad unirsi alle teppe che sciupano le curve, mettendo in difficoltà gli ULTRAS SANI del mondo del calcio che sono la stragrande maggioranza .
Qui, al PalaParenti i "nemici" della Curva propobabilmente ci saranno ma, onestamente, crediamo che saranno ben pochi e risponderanno ai "requisti" descritti sopra.
In tanti, fra i tifosi della tribuna alta e di quella bassa, vogliono bene e considerno il lavoro svolto dai ragazzi della Curva che, quando possono, danno una mano alla società, che orgnizzano feste - come l´ultima alla Lupa di settembre - che si rivelò un capolavoro. Sono quelli della Curva che invitano squadra e dirigenti a cena e che, se viene loro richiesto qualcosa, si mettono a disposizione.
Poi ci saranno i ragazzi anche i meno disposti a farlo, ma non si può costringere nessuno a fare le cose per forza.
Ci sono ragazzi che prendono, sul forum, offese a iosa come il Lapino, ma che, rispondono sempre di persona, come Tazza, a chi si nasconde dietro un nick-name di circostanza e non ha il coraggio di venire MAI UNA VOLTA al palazzetto, la sera, a dire la sua in faccia ai tifosi e a confrontarsi con loro.
E allora, ai ragazzi della Curva, viene chiesto di NON CADERE NELLE PROVOCAZIONI, di sostenere la squadra in un momento difficile, di dimostrare maturità e unità d´intenti alla faccia di chi li vorrebbe in lite fra loro e divisi per la propria sporca e meschina soddisfazione di "mezzo uomo".

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account