25 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

PARLIAMO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DELLA CURVA

18-11-2007 - News Generiche
Questo pezzo è dedicato SOLO ED ESCLUSIVAMENTE alla Curva. Alla Nostra Curva in un momento difficile anzi, molto difficile per i nostri "Lupi".
Non parleremo della squadra sconfitta pesantemente in casa per 3-0 dal Crema. Non entreremo nei dettagli tecnici, perchè stavolta NON LO VOGLIAMO fare.
Questo è un sito di tifosi e allora parleremo dei tifosi della Curva del PalaParenti, di quei POCHI MA BUONI che sono rimasti a sostenere la squadra, perchè era troppo facile farlo quando le cose andavano alla grande, con Provvedi, in A2 e con la Codyeco Lupi di Zanini in A1.
Ora è tutto più difficile, per tutti, anche per i tifosi. La "Fossa dei Lupi" si è gemellata, prima del fischio d´inizio, coi supporters cremaschi suggellando un´amicizia ed un grande rapporto che già durava da anni.
Tutti contenti, Gregorio e i suoi "Wild Kaos" in testa, che da stasera si ritrovano perlopiù da soli in vetta alla classifica e che nel giro di pochi mesi hanno ottenuto due pingui 3-0, dominando la scena al PalaParenti.
Loro, a ragione, possono andar fieri dei loro "Blues", gonfiando il petto.
Nel primo set la Curva biancorossa ha retto bene il confronto, partendo a rincorrere, come la squadra, ma arrivando ad un passo dal vantaggio per 1-0 e coinvolgendo tutto il palasport nell´incoraggiamento ai biancorossi.
Peccato, perchè non c´è stato niente da fare; il Crema ha vinto per 36-34 e poi è volato via.
In precedenza era stato srotolato lo striscione confezionato dai G.A.S. - con la consulenza di Mister Fajo - in onore del povero Gabriele Sandri. Si leggeva: UNITI NELLA MENTALITA´, ONORE A GABRY.
Uno striscione fatto ad hoc, ben curato, che avrebbe fatto figura in qualsiasi curva di qualsiasi stadio. Un bravo agli autori.
La partita è poi proseguita ed il tifo biancorosso ha perso d´intensità ma, stavolta, la Curva ha dato grande dimostrazione di civismo dimostrandosi IRREPRENSIBILE. Applausi alla fine per i vincitori. Non un fischio, non una parola fuori posto per la squadra, nessuna forma di dissenso. La delusione dei tifosi è confluita in un silenzio che ha parlato da solo.
Tutti composti, diremmo financo educati, TUTTI QUANTI, NESSUNO ESCLUSO, in Curva, mentre la gente lasciava gli altri settori del palasport controllando le eventuali "reazioni" dal setttore più caldo. Ma questo è stato incensurabile.
I ragazzi sono rimasti seduti o appoggiati alla balustra a commentare dopo aver riposto bandiere, striscioni e tamburi.
Un comportamento inappuntabile per una LEZIONE DI STILE dopo le critiche e le offese (sul forum quante ne sono arrivate!), a tutta la tifoseria, dopo quattro "urlacci" e due spintoni al termine della gara col Forlì.
Stavolta la Curva si è distinta in positivo e l´ha fatto come non mai.
In altre occasioni non avevamo lesinato critiche alla Curva dandole l´insufficienza come col Cagliari, ma stavolta non è così.
E´ stata una Curva da 10 dopo una nuova sconfitta interna ed una serata segnata da una profonda delusione.

Realizzazione siti web www.sitoper.it