04 Luglio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

"LUPI" IMPRENDIBILI PER SIENA: 3-0. IL MEMORIAL PARENTI E' BIANCOROSSO

12-10-2020 01:00 - News Generiche
Dopo tre anni il Memorial Parenti torna nelle mani dei “Lupi”.
Stavolta Siena non è riuscita a fare il tris, dopo le vittorie delle ultime due edizioni, cedendo con il punteggio più netto, alla squadra di Montagnani.
Il palasport di Santa Croce ha riaperto al pubblico dopo ben nove mesi ed in 200, secondo le regole in vigore, si sono accomodati in due delle tre tribune.
La Kemas Lamipel ha superato per 3-0 la Emma Villas Aubay del presidente Gianmarco Bisogno, presente all'incontro, confermando quanto di buono è stato detto sul suo conto, nel corso del precampionato.
Questi i parziali con cui i conciari si sono imposti sui portacolori della città del Palio: 25-21, 26-24, 29-27.
Al termine dell'incontro capitan Colli ha alzato il trofeo, consegnatogli da Renzo Parenti (foto Gentile), fratello maggiore dell'indimenticato Giancarlo.
Allo schiacciatore Di Silvestre è andato il premio “alla critica” intitolato a Vittorio Menicagli, mentre il premio al miglior realizzatore, dedicato a Franco Macchia, è stato consegnato all'opposto brasiliano Walla (23 conclusioni vincenti), nuovo fromboliere biancorosso.
Domenica prossima scatterà il campionato di A2 e la Kemas Lamipel può scendere in Basilicata, per affrontare la Rinascita Lagonegro, col morale alto e ricca di convinzione, in virtù ad un precampionato che ha dato indicazioni più che positive.
Ogni anno, le gare in fase di preparazione, emanano verdetti; quelli dell'anno 2020 (disgraziato per le note vicende planetarie), dice che questi “Lupi”, sono in grado di divertire la loro gente, di mettersi lì, a battagliare ovunque e contro chiunque, sotto la guida di un Comandante labronico che, in riva all'Arno, può tornare a far brillare – dopo anni non facili - la stella conciaria.
Il brasiliano Walla, atteso come la manna nelle settimane scorse, è un acquisto azzeccato: perfetto il rapporto qualità-prezzo.
Di Silvestre è un “secondo-Colli”, un atleta che trovi al posto giusto sia in attacco che in difesa, un ragazzo che non butta via niente.
Al centro Copelli assicurerà punti e rendimento, mentre Robbiati sembra talvolta assurgere, al ruolo del vecchio patriarca, rimesso a lucido da Montagnani.
Il libero Sorgente è un sicuro prodotto, già agli ordini del mister in quel di Tuscania.
Il valore di capitan Colli ed Acquarone è noto. La panchina, giovane e da far crescere, darà il suo apporto.
Siena si è sempre disunita nella parte finale di ogni set, quando l'alacrità e la determinazione dei “Lupi” hanno fatto la differenza, quando i palloni contavano il doppio.
Romanò si è sfilacciatto e capitan Della Lunga, con Yudin, hanno anch'essi penato.
I biancoblù hanno talora protestato per decisioni non condivise ma, i padroni di casa, non hanno rubato niente.
Dinanzi a cotanta abbondanza biancorossa, i “curvisti”, reduci da mesi di grande astinenza, hanno rispolverato il loro variegato repertorio canoro, con la squadra pronta a beneficiarne d'acchito ed a vincere.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account