20 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

"LUPI" SUPER AL DEBUTTO, I TUCANI NON VOLANO

18-04-2022 00:05 - News Generiche
KEMAS LAMIPEL: Acquarone 1, Walla 22, Arasomwan 4, Festi 10, Fedrizzi 12, Colli 7, Pace (libero), Ferrini, Caproni n.e, Sposato (libero) n.e, Giovannetti n.e, Menchetti n.e, Riccioni n.e. All: Cezar Douglas.
BRESCIA: Tiberti 1, Bisi 11, Patriarca 6, Orazi 2, Cisolla 13, Galliani 6, Franzoni (libero), Esposito 4, Mazzone 3, Crosatti, Seveglievich n.e, Neubert n.e, Ventura n.e. All: Zambonardi.
Arbitri: Toni e Cavicchi.
Successione set:25-16; 25-19; 26-24.
Battute sbagliate “Lupi”: 9; Aces: 6; Muri: 7.
Battute sbagliate Brescia: 14; Aces: 0; Muri: 2.
Spettatori: 300.

Inizio scoppiettante per i “Lupi” nei play-off promozione. La Kemas Lamipel piega Brescia con un netto 3-0, presentandosi ai quarti di finale come l'unica squadra a non aver concesso alcun set agli avversari.
La richiesta del club alla squadra, di recitare un ruolo da protagonista nella parte finale della stagione, viene recepita immediatamente dalla formazione di Cezar Douglas che mette subito pressione ai Tucani fin dalle battute iniziali.
Nelle file biancocelesti, c'è Orazi al centro in coppia con Patriarca.
“Lupi” al completo per un ottimo inizio di primo set (7-3) con Zambonardi che deve richiamare subito i suoi. I biancorossi macinano punti, mentre buona parte di quelli bresciani, sono dovuti alla troppa irruenza dei locali che sbagliano un poco al servizio, oppure commettono qualche invasione sotto rete, per la voglia di aggredire.
L'approccio dei conciari è quello giusto e la concentrazione totale: 15-9.
Quando Walla mura (a uno) Bisi (16-9), si capisce che nel primo parziale ci sarà poco da fare per l'Atlantide. Capitan Colli trova buoni varchi in attacco (19-11) mentre dalla parte opposta Galliani, incontra qualche imprevista difficoltà. La prima frazione termina per 25-16 con Bisi che spara fuori l'ultima palla.
Nel secondo parziale Galliani pare irritato e la gara assume toni tesi, tipici dei play off, con una certa dose di nervosismo che circola soprattutto nelle file ospiti. Esposito rileva Orazi e, sul 12-9 per la Kemas Lamipel, Mazzone prende il posto di Galliani.
I Tucani provano a “beccare” i “Lupi” dopo essersi portati sul 12-12, allungando fino al 12-15. Qui i biancorossi si ricompattano ed un ace di Fedrizzi (14-15) rilancia perentoriamente le quotazioni dei conciari che al servizio fanno faville.
Mazzone non incide ed è murato a più riprese: 19-16. Ora Walla e compagni sono tornati sui livelli del set precedente: 22-17.
La seconda parte del secondo gioco è tutta di marca biancorossa. Chiude Walla (25-19) per il 2-0 dell'ispirato Acquarone e compagni.
Il terzo set inizia con un'azione confusa (3-3) ma poi l'equilibrio e l'incertezza la fanno da padroni.
Brescia tenta due volte di scappare (10-12 e 13-15) ma è sempre riacciuffata e superata, talora di un punto.
Anche i “Lupi” non scappano perché l'eterno Cisolla, sempre notevole, ha colpi da assoluta stella.
Sul finale si rivede Galliani che, sul 23-23 viene riproposto da Zambonardi. Bisi porta avanti Brescia (23-24) ma, dopo il 24 pari conciario, è Festi a conquistare il 25-24 con un ace sullo stesso Galliani.
Il punto finale lo firma il centrale Arasomwan con un gran muro su Bisi, grazie ad un'eccezionale chiusura, nel contesto di una gara non di certo epica. I trecento del PalaParenti fanno festa: nell'uovo di Pasqua dei paly off, la sorpresa è colorata di biancorosso.

Marco Lepri

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account