07 Febbraio 2023
news
percorso: Home > news > News Generiche

MOMENTO NO PER LA KEMAS LAMIPEL, SERVE UN´INVERSIONE DI ROTTA

17-10-2017 19:36 - News Generiche
Il momento difficile continua, ma i Lupi non vogliono sentir parlare di crisi.
Anche sabato, al PalaParenti, i biancorossi di Michele Totire non sono riusciti ad esultare, al termine di una gara doubleface contro Roma.
Nei primi due set, infatti, la Kemas Lamipel ha espresso un gioco esemplare, con i brasiliani Hage e Wagner a trascinare la formazione conciaria.
Ottimo il servizio dei santacrocesi, così come il muro, che in più di un´occasione ha fermato le iniziative dei laziali.
"Siamo partiti benissimo – spiega il palleggiatore Filippo Ciulli – dal terzo set, però, Roma ha cominciato a sbagliare meno e noi abbiamo perso un po´ di lucidità.
Peccato, perché nei primi due parziali abbiamo giocato veramente bene".
Insomma, un altro tiebreak indigesto per la Kemas Lamipel, il terzo di questo inizio di stagione.
Anche mercoledì scorso, al PalaParenti, i conciari si erano arresi di misura al Catania, così come due settimane fa, sul taraflex di Civitanova Marche.
Stavolta è toccato alla capolista Roma fare lo sgambetto al team di Totire, che muove comunque la classifica: dopo cinque turni, i Lupi occupano la nona posizione con 6 punti all´attivo.
La graduatoria, tuttavia, resta cortissima, visto che tra i biancorossi e la vetta ci sono solo quattro lunghezze.
"Quando si perde al tiebreak – afferma Ciulli (nella foto di Veronica Gentile) – vedo sempre il bicchiere mezzo vuoto. La partita contro Roma è stata molto intensa: secondo me ci è mancato il colpo del kappao perché ancora non siamo abituati a vincere con regolarità".
L´unico successo dei Lupi risale allo scorso 24 settembre, quando Elia e compagni superarono Grottazzolina con il punteggio di 3-1.
"Il gruppo è compatto – aggiunge il regista della Kemas Lamipel – e da oggi torneremo in palestra per cancellare al più presto questo periodo difficile. Abbiamo ottime qualità sia a muro che in battuta: se sfruttiamo al meglio queste nostre caratteristiche possiamo toglierci tante soddisfazioni".
E domenica c´è il derby contro Siena, una delle squadre accreditate per la promozione in A1.
Tuttavia, nell´ultimo turno, il team targato Emma Villas è stato battuto dal Grottazzolina.
Per lo stesso Ciulli, quella con Siena sarà una partita ancor più speciale, visto che è nativo di Poggibonsi, località poco distante dalla città del Palio.
"L´Emma Villas è forte – dice – ma noi non dobbiamo temere nessuno".

Fonte: Filippo Latini-Il Tirreno

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account