21 Febbraio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

OGGI FUCECCHIO-CUOIOPELLI. I "LUPI" IN BRIANZA

11-02-2024 07:40 - News Generiche
CUOIOPELLI – I biancorossi dell'allenatore Roberto Falivena, giocano oggi (14,30) a Fucecchio quello che, da sempre, è il “derby dei derby”.
Per santacrocesi e fucecchiesi possono esserci altre gare di campanile, con le caratteristiche del derby (Tuttocuoio o San Miniato Basso, come avvenuto di recente) ma, il match fra loro due, non ha paragoni, soprattutto per la storia di questo sentito confronto.
All'andata i conciari si imposero per 3-1 e, nel corso di questa stagione, i sodalizi di Fucecchio e Santa Croce hanno avuto i loro contrattempi ed i loro ostacoli da superare, facendolo con spiccato spirito di appartenenza.
Prima è toccato ai bianconeri i quali, in autunno, hanno dato dimostrazione di compattezza ed attaccamento (soprattutto tra gli atleti), restando a disposizione del tecnico Dell'Agnello il quale ha fissato nella salvezza l'obiettivo da raggiungere.
Poi è stata la volta della Cuoio, con l'avvento della nuova dirigenza, in dicembre, con nuovi programmi.
Il Fucecchio è nono con 27 punti, in una posizione di controllo, con la possibilità di superare la Pro Livorno, chiudendo la stagione dietro le squadre più forti. Questo risultato sarebbe di grande soddisfazione per un club che basa Ia sua politica sulla valorizzazione dei giovani provenienti dal vivaio.
La Cuoiopelli è seconda in classifica e non vuol perdere contatto con la capolista Tuttocuoio che la sopravanza di due punti.
Il difensore Bagnoli è stato squalificato per tre turni. La difesa ha gli uomini contati. Falivena, davanti a Pulidori, dovrebbe impiegare: Passerotti, Nardo, Lucaccini e Guerrucci.
A centrocampo va già meglio. In avanti, c'è la possibilità di rivedere, almeno per uno spezzone di gara, Lorenzo Cavallini, reduce da infortunio. Per la Cuoio il giocatore è importante.
Ieri la dirigenza biancorossa ha reso noto l'ingaggio del difensore Federico Mattiello di cui abbiamo parlato nell'articolo pomeridiano.
“LUPI” - La Kemas Lamipel è in trasferta a Cantù dove oggi, alle 18, affronta la locale compagine brianzola. Si giocherà al PalaFrancescucci di Casnate con Bernate, in provincia di Como. La gara è valida per la settima di ritorno e fa seguito alla trasferta di Cuneo, dove un'aggressiva compagine conciaria, ricca di orgoglio, ha raccolto un meritato punto, cedendo al quinto set.
Nei giorni scorsi il tecnico pisano Bulleri ha spostato l'attenzione sulla matematica salvezza, da raggiungere quanto prima.
Questo dopo aver raccolto 2 punti su 6, negli incontri interni con Ortona e Aversa.
Quelle due partite, in caso di vittoria piena, avrebbero tenuto in corsa i biancorossi per il settimo posto, con la relativa partecipazione ai play-off.
Aver mancato l'obiettivo, ha indotto a nuovi programmi.
I “Lupi” di Cuneo e, questo va detto, sono da play-off, per cui non resta che disputare al massimo le sette gare che rimangono da qui alla fine, per poi tirare le somme al termine della stagione regolare. Si parte dal match col Cantù, squadra nona in classifica (22 punti) che insegue i conciari (ottavi) a tre punti di distanza. All'andata i brianzoli di coach Denora si imposero per 3-1 al PalaParenti.
In merito alla gara hanno parlato coach Bulleri e il d.g. Dario Da Roit.
Bulleri: “Sarà sicuramente una bella partita, con una squadra che ci segue in classifica con tre punti di distacco. La vittoria di Reggio Emilia avrà dato loro sicurezza e morale. Andranno affrontati con attenzione e voglia di lottare”.
Da Roit “Credo sia normale, nell'arco di un campionato, avere momenti di forma più importanti, alternati ad altri di maggiore difficoltà. Ogni stagione non è uguale alla precedente. Penso che il nostro bilancio sia positivo. Stiamo facendo bene, la squadra a Cuneo ha reagito in maniera importante”.

Marco Lepri

Nelle foto. In alto (NV Digital): Sgherri in azione col Cecina. Sotto: i "Lupi" a Cuneo.

Realizzazione siti web www.sitoper.it