22 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

"TANTE SQUADRE DI LIVELLO: MA NOI LAVORIAMO SODO"

11-09-2020 06:30 - News Generiche
Della Lunga: «Emma Villas si impegna a lottare per conquistare il vertice. Gli organici degli avversari sono forti ma non sempre vincono solo i nomi».
«Tanti giovani, ma nel nostro sport bisogna saltare tanto e schiacciare forte Conta solo questo».
Dore Della Lunga (foto), arrivato da Bergamo insieme a Spanakis e Fusco, sarà una delle guide tecniche ed emotive della nuova Emma Villas Siena.
Lo schiacciatore marchigiano, che vanta una carriera di primo livello, compresa la parentesi perugina scudettata, ha parlato della prima fase della preparazione e di come si sta inserendo in un roster molto cambiato rispetto alla scorsa stagione.
«II bilancio di queste prime settimane di allenamento è positivo, seppur logicamente parziale - ha detto -. Non vedevamo l'ora di iniziare a lavorare in palestra perché siamo stati fermi davvero tanto.
C'era quindi da parte di tutti noi grande voglia di tornare a goderci la nostra passione e il nostro lavoro. Ci stiamo allenando bene e tanto anche perché c'è molto da fare e non è stato facile specie all'inizio riadattarsi ai carichi di lavoro abituali di questa fase. Con il gruppo mi sto trovando molto bene: ci sono tanti ragazzi giovani ma già assai predisposti al lavoro e questo è un ottimo punto di partenza».
Sulla carta la Emma Villas è molto forte ma la concorrenza sembra più agguerrita rispetto a pochi mesi fa.
«La squadra è buona e competitiva ma come noi ce ne sono altre: la differenza la farà il lavoro, non vedo altre discriminanti per la lotta al vertice. Vedremo poi durante la stagione come si evolveranno le cose.
L'anno scorso a inizio campionato c'erano diverse squadra ambiziose - continua il giocatore -, poi col passare del tempo noi di Bergamo e la Emma Villas eravamo diventate le più forti e costanti.
Quest'anno si riparte con un gruppo forse anche più ampio: Castellana Grotte, Taranto, Cuneo, la stessa Bergamo che ha preso un allenatore molto bravo come Graziosi che a Siena conoscete bene.
E poi ovviamente noi. Inoltre, come ogni anno, ci saranno almeno un paio di sorprese. Per questo dico che è presto fare previsioni o griglie: i valori verranno fuori col tempo.
Gli organici forse sono ancora più forti ma non sempre vincono solo i nomi. In A2 si può vincere o perdere con tutti, c'è molto equilibrio».
Un roster giovane ma guidato in campo da alcuni giocatori come lo stesso Della Lunga, Zamagni, Yudin.
«Noi siamo una squadra competitiva nel suo insieme anche se con tanti giovani - la conclusione -. lo ho solo un po' più di esperienza ma non solo il solo. Nel nostro sport bisogna saltare tanto e schiacciare forte, conta solo quello non l'età. L'esperienza non porta punti anche se giocando da tanti alti proverò a dare qualche consiglio ai meno esperti».

Fonte: Guido De Leo - La Nazione Siena

Realizzazione siti web www.sitoper.it