02 Luglio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

TIE-BREAK AMARO PER I COMBATTIVI "LUPI"

21-11-2021 12:32 - News Generiche
CASTELLANA GROTTE: Izzo 4, Theo Lopes 15, Truocchio 15, Presta 9, Borgogno 13, Tiozzo 15, Toscani (libero), De Santis, Arienti 2, Santambrogio, Capelli, Zanettin 1. All. Gulinelli
KEMAS LAMIPEL: Acquarone 4, Colli 16, Festi 7, Arasomwan 7, Fredizzi 31, Ferrini 6, Pace (libero), Giovannetti, Caproni n.e, Menchetti n.e, Mannucci n.e, Brucini n.e, Sposato (libero) n.e. All. Cezar Douglas
Successione set: 25-19, 18-25, 25-14, 25-15, 21-19.
Battute sbagliate Bcc: 22; Aces: 3; Muri: 16.
Battute sbagliate "Lupi": 14; Aces: 8; Muri: 4.
Spettatori: 500.

Ad un passo dalla vittoria. La Kemas Lamipel, nell'anticipo della settima d'andata, cede per 3-2 al Pala Grotte al termine di una gara equilibrata dall'inizio alla fine con le due squadre che si rincorrono per più di due ore di gioco.
Alla fine i padroni di casa incamerano due punti che li mantengono in alto, mentre i “Lupi” ne prendono uno che serve per muovere la classifica in un momento delicato.
Per la New Mater, quello sui conciari è il quarto successo su quattro gare giocate tra le mura di casa che serve a mantenere l'imbattibilità interna. Per la Kemas Lamipel giunge invece il quarto stop consecutivo.
Al termine della gara è il “lupo” Fedrizzi il top scorer del match con 33 punti e sicuramente anche il migliore in campo.
L'assenza del brasiliano Walla si fa sentire e coach Cezar Douglas propone ad inizio gara Colli opposto con Ferrini e lo stesso Fedrizzi attaccanti di banda. Più avanti va Ferrini fare l'opposto.
Ma la coperta è corta e la panchina non offre i dovuti cambi. Pare necessario intervenire sul mercato.
Il solo Giovannetti fa una breve apparizione in campo ma alla fine giocano sempre gli stessi.
Nonostante il grande impegno ed una rimarchevole voglia di lottare e far bene, i “Lupi” non ce la fanno ad imporsi anche se, nel quinto set, sono loro a far meglio per buona parte del parziale. Castellana Grotte è fallosissima al servizio e spreca oltre il lecito con ben 22 errori.
Anche i santacrocesi non sono impeccabili (14) e qualche battuta errata in certi frangenti, appare sanguinosa.
La New Mater è squadra ben strutturata con un buon muro ed un attacco funzionale. Ben quattro giocatori di Gulinelli vanno in doppia cifra (18 per Tiozzo, 15 per Theo e Truocchio, 12 per Borgogno).
La partita è combattuta, lunga e coinvolgente, anche se gli errori ci sono. Grinta e determinazione non fanno difetto agli uomini di Gulinelli ed a quelli di Douglas.
Nelle file baresi è ancora assente capitan Fiore, mentre alla Kemas Lamipel manca Walla. Occhi puntati soprattutto sul ventenne libero, castellanese di nascita ed ex New Mater, Domenico Pace (nella foto, prima della gara con il dirigente Bruno De Mori).
Da Santa Croce sono arrivati quattro sostenitori per far sentire la loro vicinanza ai biancorossi.
Il primo set parte subito forte (11-11). I baresi si portano sul 20-15 e poi sul 23-17. Preludio al 25-19 che vale l'1-0.
I santacrocesi rendono pan per focaccia nel secondo: 5-8, 7-12 e 12-15. Acquarone a muro per il 16-20. Fedrizzi e Ferrini puniscono la difesa pugliese:18-25.
Il terzo parziale è di marca gialloblù (20-11) con Izzo e Borgogno che certificano il 25-14.
Quarta frazione con Ferrini opposto e Colli di banda con Fedrizzi. La replica biancorossa è pronta: 6-10 e 9-15. I "Lupi” restano davanti: 11-17 e 13-21 chiudendo per 15-25.
Al tie-break prevalgono i locali per 21-19.

Marco Lepri

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account